Condividiamo Conoscenza
Condividiamo Conoscenza
Come Coltivare l'Aglio


Come Coltivare l'Aglio
Ecco tutto quello che devi sapere sull'Aglio. Dalle sue origini, alla coltivazione.

Coltivare l'Aglio

Storia, origini e proprietà benefiche di un prodotto che non deve assolutamente mancare in tavola. Dalla sua coltivazione fino ad arrivare nelle nostre tavole, ma non è tutto. Scopriremo i valori nutrizionali, i parassiti che lo attaccano. Tutto questo e molto altro ancora, in questo appassionante viaggio da non perdere, tutto dedicato alla scoperta dell'aglio.

Le Origini dell'Aglio - Ecco quello che devi sapere
Facciamo la conoscenza di un altro prodotto della natura che apprezzeremo moltissimo per le sue qualità. Ci riferiamo alla coltivazione dell'aglio. Allora, come sempre, intraprendiamo quest'altro viaggio, cominciando dalle sue origini.

Origine dell'Aglio


E' originario dell'Asia Centrale, coltivato sia in Cina, che in Asia e in India, era ben conosciuto anche dagli Ebrei, gli Egizi e i Romani, che ne facevano largo uso, sia per il condimento dei cibi, che per scopo medicinale.

E' una pianta erbacea, appartiene alla famiglia delle Liliacee. Esistono diverse varietà di aglio: Allium, Vineale, Fragans, Ursinum e Oreaceum, ma la più coltivata resta l'Allium Sativum. La pianta ha lunghe foglie, fiori bianco rosati riuniti in una infiorescenza a ombrello, forma un bulbo sotterraneo (detto testa) costituito da 8-14 spicchi detti anche Bulbilli, tenuti insieme da un involucro. Gli spicchi hanno un sapore piccante è un odore caratteristico, forte e pungente. Sono largamente usate in cucina per insaporire le vivande più diversi ed anche la medicina popolare impiega infusi di aglio per eliminare vermi, calmare convulsioni, curare ascessi, abbassare la pressione arteriosa etc.

Ad esempio non tutti sanno che l'Aglio è un ottimo metodo naturale per far passare il mal di denti.

Preparazione del terreno, semina, coltivazione e raccolta


Non c'è bisogno di lavorare il terreno in profondità, perché deve essere molto leggero, molto fertile, ben concimato con concimi minerali, come il potassio ed il fosforo e l'azoto che si deve somministrare 2 volte durante la coltivazione. Per quanto riguarda i concimi organici siccome possono creare marciumi durante la coltivazione si può mettere nel terreno prima di piantare le piantine d'aglio.

L'aglio è una pianta che si può coltivare ovunque, tra settembre e ottobre o tra febbraio e marzo, le piantine vengono messi a distanza di 20cm l'uno con l'altro dai solchi e 10-12cm tra le file e messi ad una profondità di 10cm naturalmente tutto questo è orientativo.

La germinazione avviene a spese delle sostanze di riserva contenuti nei bulbilli, perciò quanto più grosso è il bulbillo tanto più rapida sarà la sua germinazione. Le temperature ideali vanno da 15-20 gradi.

Quando gli steli fiorali cominciano a comparire bisogna tagliarli nei boccioli, per evitare che vengano lasciati sulla pianta, che ne utilizzerebbero le riserve contenuti nei bulbi.

Non hanno bisogno di frequenti irrigazioni, quindi limitarsi ai periodi più caldi, perché molta acqua potrebbe favorire il marciume, quindi bisogna evitare in modo assoluto i ristagni di acqua.

La raccolta si effettua quando le foglie sono completamente secche, estirpando le piante e lasciandole nel terreno da essiccare per circa una settimana; poi si riuniscono in mazzi intrecciando le foglie e formando cosi delle trecce.

Vengono conservati in ambienti asciutti e ben ventilati, la loro conservazione può essere di 6-7 mesi e a temperature di 18-20 gradi favoriscono il germogliamento.

Parassiti e Malattie


Vengono colpiti da un fungo (peronospora) e le foglie diventano di un colore bianco grigiastro, marciscono e la vegetazione si affloscia. I rimedi per contrastare tutto ciò sono molto semplici comunque: non fare ristagnare l'acqua e comprare prodotti adeguati. Inoltre esistono altri nemici naturali per i nostri amici, essi sono: La muffa bianca, il marciume dei bulbi, la ruggine e non per ultimo la mosca.

Proprietà benefiche


Ecco le proprietà benefiche dell'aglio:

Proteine
0,9g

Carboidrati
8,4g

Grassi
0,6g

Fibre
2,3g

Ferro
1,5mg

Calcio
14mg

Vitamina C
5mg

Kcal
41

Idea fantastica per coltivare l'aglio | Come coltivare l'aglio in bottiglie di plastica


Ad opera di completezza, ti consigliamo di consultare anche la seguente guida:
10 Rimedi Naturali da Utilizzare con l'Aglio




Lascia un Commento
A proposito di Orto, vedi anche:
Come Coltivare la Cipolla in Casa o in Giardino - Ecco tutto quello che devi sapere sulla Cipolla e come coltivarla anche in casa.
Come Preparare il Terreno per Coltivare Frutta e Verdura - Ecco tutto quello che c'è da fare per avere un terreno produttivo.
Come Coltivare il Peperoncino - Alla scoperta del Peperoncino: Dalla coltivazione alle Proprietà nutruzionali.
Come Coltivare i Funghi in Giardino o in Casa - Ecco come avere i funghi sempre in casa e spendere poco.
Come Coltivare il Pomodoro - Coltivazione, Origine e Proprietà Nutrizionali dei Pomodoro.
Dalla Categoria Giardino
Come Rimuovere il Giallo che si Forma nella Plastica di Tavoli e Sedie da Giardino - Ecco come eliminare l'ingiallimento della plastica dai mobili del giardino.
Come Fare un Orto Sinergico - Creiamo insieme il nostro orto singerco.
Come Realizzare un Impianto di Irrigazione Interrata - Realizziamo da soli un impianto per irrigare le nostre piante in modo automatico.
Come Potare gli Alberi Secolari - Ecco una completissima guida per eseguire la potatura degli alberi.
Come Coltivare la Cipolla in Casa o in Giardino - Ecco tutto quello che devi sapere sulla Cipolla e come coltivarla anche in casa.
Come Preparare il Terreno per Coltivare Frutta e Verdura - Ecco tutto quello che c'è da fare per avere un terreno produttivo.

^^