Home Page   Directory   Feed RSS   Store   TV Web   Lotto   Privacy   Teletec.it   
Home Page > Salute > Mente
Copyright BeliceWeb.it - 24.09.2018 - 12:09:38 - Tempo di lettura: 9 min.

Una Semplice Tecnica Contro la Tristezza e la Depressione


Ti senti spesso triste e depresso? Prova questa semplice tecnica per rimetterti su e per rialzare il morale.

Una Semplice Tecnica Contro la Tristezza e la Depressione
[Clicca qui per ingrandire l'immagine]

Se ti senti spesso triste e depresso, impara come utilizzare a tuo vantaggio questa semplice tecnica. In 5 minuti e si può tornare in forma, carichi e gioiosi, per affrontare una nuova giornata. Ecco come fare in pratica. Benvenuti su BeliceWeb.it e Buona Lettura.


Attenzione richiesta
Le pratiche qui descritte non sono accettate dalla scienza medica, non sono state sottoposte alle verifiche sperimentali condotte con metodo scientifico o non le hanno superate. Potrebbero pertanto essere inefficaci o dannose per la salute. Le informazioni hanno solo un fine illustrativo. BeliceWeb non dà consigli medici.

No Tristezza? Si Party
Qualche volta capita a tutti quanti essere un po' giù. E' più che normale. Spesso è solo la stanchezza, altre volte invece è un forte stress a toglierci energia, facendoci vedere tutto nero. A quel punto va da sé che inizia un momento di crisi momentanea sotto forma di tristezza o di depressione.

Se questo è il tuo caso, allora con questa semplice tecnica potresti risolvere tutto quanto in pochi minuti. La tecnica non è adatta ovviamente a chi a problemi seri, per quello esistono gli specialisti del settore che possono intervenire per guarirvi. Per tutti gli altri casi invece, ecco cosa e come fare per superare una momentanea tristezza.

Innanzitutto il solo fatto di 'pensare' per un solo attimo di non essere soli in quella situazione specifica, può essere di aiuto. Se ad esempio state affrontando un problema e non avete ancora la soluzione, prima di tutto pensate a queste 2 cose:

1 - Avete un problema da risolvere :) Questo lo sapevate già, è ovvio, ma cambiate approccio.

2 - Non siete gli unici al mondo ad avere quel problema.

Capiamo perché, spiegando questi 2 punti, perché è importante e poi passiamo alla tecnica vera e propria.



Numero 1 - Avete un problema da risolvere, ma cambiate approccio

Il solo fatto di essere consapevoli di avere un problema è già una solida base, ovvero un ottimo trampolino di lancio per risolverlo. Spesso è l'approccio che si ha con un determinato problema che è sbagliato. Non ci stiamo riferendo a vedere il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto. Quella è una questione antica quanto il mondo che riguarda ottimisti e pessimisti. La differenza tra i 2 è molto semplice. L'ottimista vede il problema, ma non se ne fà più di tanto ed intanto il problema c'è ancora e non si risolve. Il pessimista fa tutto il contrario. Vede che c'è il problema, se lo sente addosso, ed anche lui non lo risolve.

Ma allora, per risolvere un problema, si deve essere ottimista o pessimista?
Nessuno dei due. Se affrontare un problema con ottimismo può aiutarti allora è meglio essere ottimisti, ma questo non è comunque il giusto approccio. Il giusto approccio è invece un metodo molto più semplice. Bisogna concentrarsi su una possibile soluzione, anziché alimentare il problema. Per fare questo bisogna porre a sé stessi le giuste domande:

<< Fatti domande intelligenti e riceverai dal tuo cervello risposte intelligenti >> e come disse anche Stephen King : << Pensa! Potrebbe essere una nuova esperienza! >>.

Se vuoi risolvere un problema leggi le altre nostre guide. Ne abbiamo discusso in maniera molto dettagliata in tante guide che troverai nel sito, ma a volere essere sintetici, il modo migliore di risolvere qualsiasi tipo di problema è quello delle mappe mentali. Più sotto potrai approfondire questa tematica, che ti consigliamo di leggere per mettere fine una volta per tutte ai tuoi problemi ed iniziare una vita basata di più sull'aspetto pratico / scientifico / razionale, piuttosto, che su quello irrazionale ed emotivo. Fidati, perché in questo modo ti eviterai anni di stupide sofferenze o sofferenze volontarie, nel senso che per lo più te le crei da solo.

Te le crei da solo quando sei troppo emotivo e sensibile e quando non dai un approccio razionale al problema.

Che significa sta cosa?
Semplice. Un problema va risolto con le giuste strategie, quindi bisogna essere strategici. Non ci credi?
Allora continua ad essere emotivo, a sognare e pregare, pregare e pregare. Pensi che la bacchetta magica o la fata turchina potranno aiutarti? Allora non perdere tempo a leggere qui, hai già tutto quello che ti serve!

A parte gli scherzi, qualsiasi problema è un'opportunità di crescita. << Piccoli problemi a piccoli uomini, grandi problemi a grandi uomini >>.

Quindi da tutto ciò ne possiamo semplicemente dedurre che un problema va affrontato in modo strategico e razionale e non in modo emotivo. Questo ci porta ad una seconda conclusione, ovvero, che non esiste problema che non si possa risolvere. Tutti i problemi hanno una soluzione, ma è il come ci si relaziona con loro, che fa la differenza.

Se hai problemi economici, il problema è un problema materiale. Non credi che sia il caso di intervenire in modo razionale sul piano materiale anziché pensare di risolverlo in modo spirituale o mentale? Per spirituale intendiamo, pregando Dio. Per mentale intendiamo, pregare Dio che lo risolva al tuo posto ;-)))

Non funzionerà in entrambi i casi. Se funzionasse, allora l'unica cosa da fare sarebbe quella di pensare intensamente, per risolvere qualsiasi problema. Purtroppo puoi provare quanto vuoi, ma non cambierà nulla lo stesso. Quello si chiama sognare, vivere invece è tutta un'altra storia.

Prova a restare senza macchina perché ti si è guastata e prega Dio affinché si ripari. Mi dispiace, ma ci vuole un meccanico! Ed il resto dei problemi si può mettere sulla stessa scala. Ci vuole un meccanico per tutto, ci vuole essere meccanici per risolvere un problema.

Ci vogliono conoscenze sul problema e conoscenze per risolverlo.  Quando si hanno le giuste conoscenze poi si mettono in pratica con 'un'azione massiva' ecco che quel problema diventa invece un'esperienza acquisita da tramandare agli altri. Il lato emotivo non farà altro che ingigantirlo molto di più di quanto esso sia in realtà.

Certamente anche Dio può aiutare a risolvere i problemi, qui non vogliamo e non intendiamo opporci a Dio, anzi, facciamo tutto il contrario. Infatti preferiamo un approccio basato su << Aiutatati che Dio ti aiuta >>, anziché un approccio basato su: << Dio, pensaci tu, che io non voglio fare niente, ne per me, ne per gli altri >>.

Numero 2 - Non siete gli unici al mondo ad avere quel problema

Potete anche non crederci, ma qualsiasi sia il vostro problema, non siete gli unici ad averlo. Non esiste nessun problema che non sia comune a tante altre persone. Questa cosa può farvi gioire, perché potrete avere la comprensione degli altri e perché gli altri che ci sono passati prima, avranno probabilmente la soluzione adatta anche per voi. Quest'ultimo punto ci porta ancora al precedente, cioè, se non hai conoscenze o non fai ricerche per risolvere un problema, allora perdi tempo e non lo risolvi mai.

Immaginati per un attimo di essere sul Titanic e di stare affondando assieme a tutti quei poveretti. Puoi agire in due modi. Il primo è sicuramente quello di risolvere il problema cercando tutte le strategie più adatte a farti sopravvivere. Il secondo è quello di aspettare la morte che arriverà per portarti via. In entrambi i casi avrai ragione. Come disse Henry Ford, << Sia che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque ragione >>.

Oppure come disse Morgan Freeman nel film 'Le ali della libertà':
<< O fai di tutto per vivere, o fai di tutto per morire...Io ho scelto di vivere >>.

Ed infatti è proprio questo il punto. E' sicuramente più facile mollare tutto ed arrendersi. Ma se tutti la pensassimo allo stesso modo, allora la nostra razza si sarebbe estinta da molto tempo. Ma non significa neanche che provare tutte le strategie di sopravvivenza sul Titanic avrebbe fatto sì che ti salvassi. E' piuttosto una questione matematica e logica:

Se non fai niente per salvarti allora morirai. Ma se sai che dovrai morire, tanto vale provare a fare qualcosa per salvarti! E' logico no?

Pensare alla morte come la 'liberazione di tutto' è matematicamente sbagliato. Perché?
Perché la vita è bella ed è piena di cose talmente imprevedibili, che in un qualsiasi momento può cambiare tutto quanto per sempre e cambiare tutto in un solo istante, trasformandosi in una favola. Di casi così ce ne sono a migliaia, quindi il prossimo potresti essere tu.

Uno dei tanti casi fu quello di un signore pieno di debiti, che il venerdì si tolse la vita ed il sabato gli erano usciti tutti e 5 i numeri del gioco del lotto.
<< Come sappiamo al destino non manca il senso dell'umorismo >>, Morpheus in Matrix.

Un altro caso fu di una signora che è stata trovata giorni e giorni dopo, sotto le macerie in Giappone. Era viva. Non si era arresa ed era ancora viva!

Il caso più recente è questo di Bill Krejci, successo a Marzo 2013:
Non è una fiaba per bambini scritta da un autore con una forte immaginazione o con un forte senso legato alle storie a lieto fine. Quella di Bill Krejci è una storia vera.

L'uomo, un barbone di Kansas City, si ritrova un anello di platino nel bicchiere di plastica che usava per chiedere l'elemosina. Una donna con suo marito vedendo il barbone ha messo alcune monetine nel bicchiere ed involontariamente è caduto anche il suo anello.

Bill Krejci ha fatto stimare l'anello è il suo valore era di circa 4,000 dollari. Allora ha cercato in tutti i modi di contattare la signora per restituirlo. 2 giorni dopo la signora è andata a riprenderselo, ma raccontando questa storia a una tv locale. Il caso è subito diventato nazionale, hanno raccolto circa 188 mila dollari per Bill Krejci ed è stato assunto come roadie, un lavoro che consiste nel prendersi cura degli strumenti musicali dei vari gruppi, quando questi si spostano per i concerti.

Ma non solo. Bill ha ritrovato anche la sua famiglia e suo fratello che per 16 anni non aveva avuto più notizie, credendolo morto.

E' proprio vero. Quando meno te lo aspetti, la vita è in grado di regalarti, nuove opportunità.

Una Semplice Tecnica Contro la Tristezza e la Depressione

Adesso, come promesso, ecco una tecnica semplice per risolvere i problemi di tristezza momentanea.

Prendete un quaderno nuovo ed iniziate ad utilizzarlo solo per questo scopo. Quando vi sentite giù, scrivete nel quaderno quale sensazioni sentite, lo stato in cui vi sentite ed il problema che avete, che è la causa a farvi sentire in questo modo. Vanno bene 5 minuti. Alla fine scriveteci anche la data e l'ora.

Finito di scrivere tutto ciò alzatevi, alzate anche le spalle e scuotetele, mettete lo sguardo fisso e muovetevi con sicurezza, camminando. Ad esempio camminate dalla vostra stanza in cucina per andare a bere un bel bicchiere d'acqua. Fate un bel sospiro, poi bevete l'acqua e pensate ad una cosa che vi faccia piacere:

- Una canzone che vi piace
- Il vostro animale
- Il vostro bambino

Insomma, staccate la spina 2 minuti dedicandovi a cose belle e salutari. Adesso tornate nella stanza di prima, prendete il quaderno e rileggete quanto avevate scritto in precedenza. Potrete non crederci, ma capirete immediatamente, che era normale sentirsi in quello stato. Dopo tutto siamo essere umani, mica robot.

Fatto ciò, prendete il problema che vi crea fastidio ed utilizzate la mappa mentale per risolverlo. Anche se il problema non si risolve in breve tempo non importa. Avete fatto i primi passi verso una risoluzione e già questo da solo basterà per trovare nei prossimi giorni o nelle prossime settimane la giusta carica per risolverlo definitivamente. Questo perché oggi avete la consapevolezza 'vera' di quale sia il problema e perché vi state concentrando su una possibile soluzione e non più su quello di alimentarlo e farlo crescere senza fare niente. Provare per credere!

Un ultimo consiglio prima delle conclusioni
Se siete dei tipi facili a cadere in tristezza e depressione, evitate di guardare le vostre foto del passato. Chiunque diventa triste quando guarda le foto del passato, quindi siete persone più che normali. Se diventate tristi non è che siete malati! Questa cosa accade per vari motivi logici:

Prima di tutto perché le foto riflettono sempre momenti di gioia e di sorrisi.
Vi ritornano in mente persone che probabilmente oggi non ci sono più alle quali eravate molto legate.

La seconda cosa sul perché le foto vi faranno diventare tristi è la seguente:
Se le foto sono belle, allora sarete tristi perché sono stati momenti belli del passato che non ci sono più, se le foto sono brutte, vi ricorderete con tristezza di quel brutto periodo che avete passato.

Questa è una cosa più che normale ed accade a tutti.
Quindi fatevene una ragione. Inoltre il non andare a guardarle vi permetterà di non cacciarvi nei guai da soli ^_^

Conclusioni
Crescerete personalmente e professionalmente e potrete portare gioia a voi e alle persone che amate. Non sottovalutate questa cosa e proiettatevi nella vostra vita in modo intelligente, perché solo la giusta conoscenza può risolvere i problemi, il resto invece, sono solo chiacchiere da bar.

'Se non sai, non sei'.
Buona Crescita e Best Regards.

Rosario Sancetta (C) 2018 - Tutti i diritti riservati


Vedi anche:
10 Rimedi Naturali Contro la Tristezza e gli Sbalzi di Umore


Recenti

Come si alleva una Tartaruga

Scienza > Animali
Come si alleva una TartarugaAllevare una Tartaruga: Non solo un bel gesto, ma anche un ottimo passatempo. Leggi tutto >>


Gli Anelli nel dito e il Loro Significato

Scienza > Curiosity
Gli Anelli nel dito e il Loro SignificatoNell'anulare della mano sinistra indica una persona fidanzata o sposata, quindi impegnata, lo sappiamo tutti. Ma quale significato hanno gli anelli nelle altre dita? Leggi tutto >>


Una Semplice Tecnica Contro la Tristezza e la Depressione

Salute > Mente
Una Semplice Tecnica Contro la Tristezza e la DepressioneTi senti spesso triste e depresso? Prova questa semplice tecnica per rimetterti su e per rialzare il morale. Leggi tutto >>


Come Addestrare un Pastore Tedesco - Con Ebook Gratis

Scienza > Animali
Come Addestrare un Pastore Tedesco - Con Ebook GratisGuida con allegato un fantastico ebook che ti svela i trucchi per addestrare al meglio un Pastore Tedesco. Leggi tutto >>


Come Fare la Torta alla frutta

Cucina > Torte
Come Fare la Torta alla fruttaBuona è dire poco. Non è solo una squisitezza, ma fa' anche bene, perché alla base c'è della buona e nutriente frutta. Leggi tutto >>



Categorie
Home Page
 Casa
 Cinema
 Computer
 Cucina
 Economia
 Giochi
 Internet
 Musica
 Salute
 Scienza
 Sport
 Storia
 Telefonia
 Televisione
 Viaggi



Teletec Magazine - Clicca qui e leggi online gratis



Tecnologia By Teletec.it


Come Scaricare Video e Musica da Facebook con Android, iOS, Windows Phone e PC




Come Navigare con lo Smartphone Utilizzando una sola Mano - Per Android e iOS




Come Svegliarti con Android se hai il Sonno Pesante - AMdroid




Come Aumentare la Sicurezza delle Password su Android con Google Authenticator




Come Verificare lo Stato di un Ordine con TIM




Come Funziona Tim Iron 50GB - Ottobre 2018




Come Funziona ChiamaTutti Extra di CoopVoce - 30 Giga - Ottobre 2018




Come Velocizzare il Download dei File con Google Chrome




Come Rimuovere la Password da un File RAR o ZIP




Come Scaricare e Giocare Gratis a 'Zigamus' - Avventura Testuale



Home Page
 Directory
 Feed RSS
 Store
 TV Web
 Lotto
 Privacy
 Teletec.it