Home Page - Mappa Articoli - Informazioni - Feed RSS

 





Categorie

Home Page

Affari e Finanza
Ambiente
Animali
Arte e Cultura
Auto e Moto

Avventure Testuali
Benessere

Biografie
Casa e Giardino
Computer

Curiosità
Giochi e Passatempi

Inglese
Internet

Istruzione
Mangiare e Bere

Mistero
Musica

Prodotti Naturali

Salute

Scienza e Tecnologia
Sport

Storia

Telefonia

Trucchi
Viaggi

 


 
Venerdì, 14 Ottobre 2011  Stampa |
Translate :EN  -  FR  -  DE  -  SP

      

Prodotti Naturali - Tutto sui Cavoli: dalle origini alla coltivazione

 

In questo articolo parleremo del cavolo, non per dire (i bambini nascono sotto il cavolo, fatti i cavoli tuoi, non me ne importa un cavolo, non capisce un cavolo, cavoli amari, i cavoli sono sempre in mezzo, testa di cavolo), ma per conoscere questo prodotto della natura, attraverso i viaggi virtuali della conoscenza messi a disposizione da Beliceweb.it. Benvenuti su BeliceWeb.it e Buona Lettura.

 

Fonte e Photo Credits : http://www.acateweb.it/public/...

 

Origine e storia del Cavolo

Ecco tutto quello che dobbiamo sapere del cavolo: esso è originario dell'area mediterranea e dell'atlantico. Il cavolo è legato all'attività sessuale visto che Catone ne consigliava l'uso per curare l'impotenza sessuale. Coltivato fin dall'antichità è utilizzato da sempre come pianta medicamentosa il cavolo era considerato dai Greci sacro, mentre i romani lo utilizzavano per curare le più svariate malattie e lo mangiavano crudo prima dei banchetti, per aiutare l'organismo ad assorbire meglio l'alcool.


Nel 1500 veniva usato come lassativo, mentre nel 1600 il brodo di cavolo era invece raccomandato in tutte le affezione polmonari. Tuttavia la letteratura medica del secolo scorso testimonia che il cavolo veniva utilizzato per guarire raffreddori, catarri, laringiti, ma anche per curare la pleurite ed i reumatismi. Presso le popolazione marinare,il cavolo assieme alla cipolla era l'alimento tipico degli equipaggi delle navi utilizzato per compensare le diete povere durante i viaggi di mare.

 

Dalle virtù del cavolo il capitano Cook fa dipendere la salute del suo equipaggio per 3 anni di navigazione in tutte le latitudine, non perse nessuno dei suoi 118 uomini, in quanto faceva mangiare loro cavoli cotti o crudi. A livello mondiale il cavolo è molto coltivato, in Italia le regione dove la produzione di cavoli è più sviluppata sono: Campania, Puglia, Sicilia e Lazio. La sua presenza sul mercato è praticamente tutto l'anno..

 

 

Descrizione della pianta di Cavoli
I cavoli appartengono alla famiglia delle Crucifere, varietà brassica, da cui il nome deriva dalle 4 foglie a forma di croce. La parte commestibile di queste piante è rappresentanta dalle foglie (cavolo cappuccio, cavolo verza, cavolo cinese, cavolo marino, cavolo nero ed i cavolini di Bruxelles) o dalle infiorescenze ancora immature (broccoli, broccoletti, cavolfiori).
 

I cavoli comprendono una grande varietà di piante che descriveremo uno per uno:


Cavolo broccolo
Ne esistono 2 specie, il cavolo broccolo e i il cavolo broccolo ramoso. Sono 2 piante della famiglia dei cavoli la cui parte commestibile è costituita dalle infiorescenze ancora immature. Il cavolo broccolo ha un fusto corto e infiorescenza di colore verde intenso, i fiori sono di colore biancastro, simile a quelli del cavolfiore, ma molto più piccoli.


Mentre il broccolo ramoso è simile al cavolfiore, si differenzia per il suo colore verde azzurro, delle sue teste e per i piccoli germogli laterali chiamati broccoletti.

 

Broccoletti
Sono costituiti da piccoli ammassi floreali prodotti dal cavolo broccolo ramoso e dalle cime di rapa ,contengono quantità superiore di minerali e vitamine.

Si preparano in cucina bolliti o al vapore, oppure saltati in padella con olio e aglio (famose le orichette con cime di rapa).

 

Cavolo verza
Possiede foglie di colore verde, grinzose, che formano un ceppo compatto ma meno denso del cavolo capuccio, contiene un raro principio attivo che protegge le pareti dello stomaco dalle lesione.

Si può mangiare crudo, tuttavia è più usato per preparare minestre, zuppe e brasato insieme alla carne come nella casoeula lombarda.


Cavolo cappuccio
Esistono 3 principali raggruppamenti: il cavolo cappuccio bianco, viola e la verza. Si tratta sempre della stessa pianta, tuttavia per ogni raggruppamento ci sono decine di coltivazioni, diversi per tempo di maturazione, per la stagione di sviluppo, per la forma e dimensione del cappuccio.

Si tratta di piante annuali che sviluppano a capolino, costituito da grande foglie tondeggianti, il capolino è tanto stretto è compatto che al centro si forma una grande testa tondeggiante le cui dimensione variano da 10-15cm circa di diametro, fino a 70-80cm nelle varietà giganti.

Le foglie si consumano crude o cotte.


Cavoli di Bruxelles
Devono essere compatti e duri, di colore brillante; rispetto ai broccoli contengono una quantità superiore di vitamina(e). Si consumano bolliti o al vapore, hanno un caratteristico sapore amaro che non tutti gradiscono. Questa caratteristica li rende adatti all'abbinamento con cibi come le castagne, i ceci, le salse di frutta.


Cavolfiore o cavolo verde

Il nome cavolfiore deriva dal latino caulis (fusto,cavolo), floris (fiore). E' molto coltivato in Italia, la parte commestibile è costituita dall'ingrossamento dei peduncoli floreali che si raggruppano al momento della maturazione. I migliori sono quelli sodi e compatti senza che presentano macchie marroni o grigiastre. Il cavolfiore può essere bianco, bianco crema o violaceo. E' alimento molto versatile utilzzato per preparare primi piatti, come contorno nelle minestre, o conservati sott'olio o sottoaceti.


Cavolo Cinese

Presenta un ceppo allungato e foglie ricce di colore bianco o verde pallido, viene utilizzato crudo o cotto, saltato in padella insieme ad altre verdure, lo troviamo spesso nell'interno degli involtini in primavera serviti nei ristoranti cinesi.


Cavolo marino

E' una pianta erbacea, la parte commestibile è costituita da piccoli fogliari, che diventano teneri e croccanti a seguito di particolari tecniche di coltura molto nota in Liguria.


Cavolo nero

E' una pianta da foglie arricciate di colore verde molto scuro e forma allungata. In Toscana, dove viene utilizzato per produrre la ribollita, una minestra di fagioli con pane e verdure varie.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Coltivazione

Per coltivare il cavolfiore è preferibile un clima mite e fresco con temperature non troppo alte, perchè già a 20 gradi inizia a dare segni di sofferenza, mentre le temperature molto basse possono danneggiare le piante più giovani, causando l'arresto della formazione dell'infiorescenza, cioè della parte commestibile, facendo perdere il raccolto.

 

 

Terreno e Semina

Il terreno deve essere a medio impasto, cioè mescolato ad argilla, sabbia, torba, pietre e ghiaia, per favorire il drenaggio dell'acqua. Prima della semina è necessario preparare il terreno lavorandolo profondamente con la zappa in modo da areggiare il terreno e consigliabile una sarchiatura con un sarchiatore o un rastrello per eliminare le erbe infestanti.


La semina si effettua da gennaio a settembre in semenzaio, ci si procura i semi presso un negozio specializzato, li si adagia in semenzaio in buche profonde da 1 a 2cm ed infine li si ricopre con un sottile strato di terreno.

 

A questo punto si procede con una leggera innaffiatura, utilizzando uno spruzzino o l'innaffiatoio con una sottile doccetta per evitare di smuovere i semi.

Dopo circa una settimana si vedranno i primi germogli uscire dal terreno; appena sarà spuntata la sesta foglia cioè dopo 40 giorni circa e le piantine avranno raggiunto i 20cm di altezza, sarà possibile trapiantare nell'orto, con molta delicatezza per non dannegiare le radici.

 

I cavoli raggiungono la sua maturazione entro i 60-120 giorni circa a partire della semina; esistono varietà a semina primaverile, autunnale ed estiva.

Preferiscono un clima fresco per questo si preferisce piantare le piantine in autunno o a fine inverno per avere poi un raccolto in primavera.

 

Le giovane piante si possono ottenere dalle sementi degli esemplari dell'anno precedente,tenendo in terra una pianta di cavolo, questa produrrà sottili fusti diritti che portano numerosi piccoli fiori gialli, seguita da bacelli di semi, ma poichè si può avere la sopresa di vederla non essere identica alla pianta madre, si preferisce comprare le giovane piantine, o anche le sementi già selezionate.  Il terreno anche in questo caso deve essere ricco di stallatico maturo, lavorato in profondità. Le giovane piante si dispongono in file distanti almeno 20-35cm le une dalle altre.

 


Irrigazione
Non c'è tanto da dire sulle innaffiature, solo che devono essere frequenti ed evitare i ristagni di acqua.

 

Cure da apportare alla pianta

Le foglie marce o attaccate dai parassiti o funghi vanno eliminati con un coltello o una forbice ben affilata e disinfettata praticando un taglio netto e obliquo.

 


Raccolta
Si effettua quando lo sviluppo delle infiorescenze e completato, facendo attenzione che i fiori inizino a separarsi. In autunno vanno colti prima dell'arrivo delle gelate, ma se non fossero ancora pronti, possono essere trapiantati in un luogo soleggiato e protetto e aspettare che la crescita si completi.

 

 

Malattie e parassiti
Tra le malattie riscontriamo le crittogame molto pericolose e sono: la peronospera, l'ernia del cavolo e l'alternariosi. Queste malattie per fortuna si possono evitare evitando i ristagni d'acqua. Per quanto riguarda gli insetti i cavoli temono l'attacco delle lumache sopratutto le giovane piante. Infatti  le lumache cavolaie divorano il fogliame.


Una fortuna per le piante coltivate in inverno sta nel clima che non favorisce lo svilupparsi dei parassiti; mentre se coltiviamo i cavoli in primavera e consigliabile coprirli con agritessuto o con rete a maglia fine, in modo da impedire l'accesso deli insetti da fogliame. Gli insetti vanno combattuti con gli insetticidi adeguati.

 

 

Effetti benevoli per la salute

Il cavolo contiene una grande quantità di vitamine, A, B1, B2, B9, PP, C, K,U.

I minerali sono: fosforo, calcio, ferro, zolfo, potassio, rame, magnesio e iodio.


Ottimo per la cura delle coliti ulcerose, ed altrettando significativa la sua percentuale di clorofilla, che aiuta l'organismo nella produzione di emoglobina contrastando le varie forme di anemia.


Da fonte mediche chi consuma molti cibi di vitamina  C ed E e di carotene è molto meno esposto a malattie cardiovascolari, ictus e catarratta.

I cavoli sono ricchi di potassio che ha un ruolo molto importante nella regolazione della pressione arteriosa. Sempre da ricerche mediche, un consumo regolare di questi vegetali, può dimezzare il rischio di sviluppare vari tipi di malattie del secolo, in particolare ai polmoni e quello del colon.


Uno studio condotto presso l'università della California di santa Barbara ci rivela cosa accade a livello cellulare: i cavoli broccoli contengono alcune composti chimici chiamate isotiocianati, che danno inizio ad un meccanismo che è in grado di bloccare il diffondersi e la proliferazione delle cellule tumorali; inoltre i cavoli fanno bene al cuore.


 

Le ricette della nonna

Sono sempre utili per la nostra salute, se vogliamo evitare le medicine, vediamone alcune:


1- Il succo di cavolo crudo, mischiato a quello di carota con un pò di limone, si rivela molto utile per problema di carenze vitaminiche, estremo nervosismo ed irritabilità. Utile per riequilibrare le condizione della pelle e del cuoio capelluto, per liberare l'intestino da vermi o parassiti, asma e pertosse, da prendere 2-3 bicchieri al giorno.
 

2-Il cavolo cotto con l'acqua di cottura e una eventuale aggiunta di miele è molto utile contro gli abbassamenti di voce, raffreddori, asma e bronchite.


3-La sola acqua di cottura e benefica in caso di stitichezza ed in caso di sbronza, quindi per alleviare gli effetti del giorno dopo. E' consigliabile un brodo concentrato di cavolo, gli effetti sono garantiti.
 

Se non volete fare i decotti potete mangiarli crudi perchè esercitano le stesse proprietà e risultano più appetitosi.

 


Una Curiosità:
Per evitare che l'odore piuttosto forte del cavolo si propaghi per tutta la casa, mettere all'interno della pentola una fetta di pane con tanto di mollica imbevuto di aceto e limone. Provare per credere.
 

 

Cucina
Abbiamo descritto tutte le virtù che hanno i cavoli, tuttavia ricercatori della università di Warwich hanno dimostrato che cuocere o lessare queste verdure compromettono le loro proprietà è virtù benefiche.

La lessatura dopo 30min di bollitura perdono il 77% delle loro proprietà benefiche al contrario la cottura a microonde o la cottura a vapore non hanno segnalato perdite significative.

Inoltre è da evitare il surgelamento perchè si avrebbe una perdita del 30% del contenuto di glucosimato.

 

I cavoli più compatti come il cavolfiore, i broccoli verde ramoso, il cavolo cappuccio si conservano bene in frigo fino a 5 giorni. Mentre le altre varietà in quanto esposti agli agenti esterni vanno consumati al più presto possibile.

 


In conclusione abbiamo capito perchè i cavoli stanno bene in mezzo a noi, per tutto quello che sanno regalarci, sia come cibo che come sostanze altamente curative e nutritive. Avendo fatto conoscenza anche di quest'altro prodotto della natura passiamo al prossimo articolo.

 

 

Ma non è tutto :

 

La Vite: Dalle sue origini alla coltivazione - La più completa ed estesa ricerca presente nel Web
Quali sono di preciso le vere origini della vite? Chi portò questa straordinaria pianta in Italia e quando? Come si coltiva, cosa occorre per farla crescere forte e sana? Che cos'è di preciso la potatura? E quanti tipi di potatura esitono? Ma sopratutto, perché è importante eseguire la potatura in questa pianta? Questo è molto altro ancora, in un appassionante viaggio, ricco e completo di informazioni, come ad esempio il tipo di terreno, le varie tipi di piante, il frutto, i valori nustrizionali e molto molto altro ancora. Il tutto per scoprire la vite, una delle piante più famose e discusse dagli italiani. Ma non è tutto: Ci sono molte altre cose da sapere, curiosità e proverbi tutti da scoprire...
La vite

Timo: Tutto sul Timo dalle origini alla coltivazione
In questo articolo parleremo di una pianta che a molti sarà capitato di percepire con un profumo gradevole ed intenso, soprattutto dopo avere involariamente calpestato un piccolo cespuglio, ad esempio durante un'escursione in collina, in particolare nelle regioni con clima caldi. Si tratta sicuramente del Timo una pianta bassa che cresce spontanea.A questo punto non ci resta che intraprendere il viaggio della conoscenza per saperne di più, cominciando dalle sue origini...
Timo
 

Mais: Ecco tutto quello che devi sapere sul Mais
La vita di oggi ci porta a gettare lo sguardo superficiale sulle piante che ci circondano, considerandole soltanto come fattori estetici, ovvero una sorta di prodotti aggiuntivi offerti gratuitamente da madre natura per dare colore alla nostra vita. In realtà questo non è vero, anche se moltissimi la pensano in questo modo. Infatti i nostri antenati, assimilavano il significato delle piante a divinità oppure gli attribuivano delle proprietà magiche. Imparare a conoscere le piante e come riproiettarsi nel passato, ma non solo. Grazie alla loro conoscenza può nascere in noi un benessere che si estende a tutto il corpo fino ad arrivare nei più profondi spazi della nostra mente. Tutto questo grazie alle loro grandissime proprietà, che in un modo o nell'altro ci regalano salute, oltre a non farsci vedere il mondo cupo ed in bianco e nero. E' il caso del Mais o comunemente detto Granoturco, che scopriremo grazie a questo interessante articolo, in un mondo ancora tutto da scoprire e perchè no, anche da assaporare...
Mais
 

Girasole: Ecco tutto quello che devi sapere sul Girasole
Ogni volta che abbiamo trattato un prodotto della natura, abbiamo visto che esso è legato a delle storie, miti e leggende. Dove le persone venivano trasformate in piante e fiori attribuendo a questi ultimi un preciso significato e scoprendo in loro proprietà medicinali, aromatiche ed ornamentale. Tutto questo per non farci dimenticare la nostra identità di esseri umani legati alle piante che ci circondano. Il Girasole è una di queste, offre in natura una bellissima scenografia, bella da vedere nei giardini e negli orti, per il suo fiore dal colore giallo sgargiante o dal colore oro. Curiosi di conoscenza andiamo a scoprire l'origine e poi tutto il resto, di questa meravigliosa pianta della natura...
Girasole

Salvia: Ecco tutto quello che devi sapere sulla Salvia
In questo articolo parleremo di un altro prodotto che la natura ci offre in modo spontaneo, che tuttavia possiamo trapiantare nel nostro orto o in casa. Stiamo parlando della Salvia una pianta aromatica che trova applicazione sia per aromatizzare le pietanze, che in medicina. Se vogliamo conoscere la Salvia, non ci resta altro da fare che imbarcarci in questo viaggio della conoscenza, iniziando dalle sue origini....
Salvia

Sedano: Ecco tutto quello che devi sapere sul Sedano
In questo articolo parleremo del Sedano, parente stretto del prezzemolo descritto in un precedente articolo. Immergiamoci in questo nuovo ed affascinante viaggio della conoscenza per andare a scoprirne le origini, la storia e tutto il resto...
Sedano
 

Menta: Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla Menta
In questo articolo parleremo di una delle più note piante aromatiche, molto diffusa allo stato spontaneo, sopratutto nei luoghi umidi, freschi e ombrosi, lungo i fossati ed i corsi d'acqua, facilmente riconoscibile per il profumo penetrante e caratteristico che emana. Stiamo parlando della Menta; cosa fare per conoscere questa meravigliosa pianta che la natura ci regala? basta imbarcarsi nei nostri viaggi della conoscenza, per andare a conoscere come prima cosa le sue origini...
Menta

 

Origano: Ecco tutto quello che c'è da sapere sull'Origano
In questo articolo parleremo di un altro prodotto che cresce spontaneo in natura, che tuttavia possiamo coltivare nel nostro orto e raccogliere quando se nè ha la necessità. Le sue foglie emanano un profumo penetrante, molto aromatico, famoso in tutto il bacino del mediterraneo, ma è sopratutto in Italia che trova il suo massimo impiego, formando un binomio inscindibile con un piatto universalmente conosciuto come la pizza, facendosi conoscere ed apprezzare assieme ad essa in ogni angolo del pianeta. Ovviamente stiamo parlando dell'Origano, che conosceremo meglio intraprendendo questo nuovo viaggio della conoscenza...
Origano
 

Rosmarino: Ecco tutto quello che c'è da sapere sul Rosmarino
In questo articolo parleremo di un prodotto della natura, che cresce in modo spontaneo, non esiste casa di campagna che non ne possegga un cespuglio, così come i balconi cittadini adornati di questa bellissima pianta con tanta di scenografia, grazie alla bellezza dei suoi fiori di intenso colore di lilla. E' una delle erbe aromatiche più diffuse, più profumate e più belle, oltre ad insaporire i nostri piatti, ha anche proprietà curative. A questo punto siamo curiosi di sapere di quale pianta stiamo parlando! la nostra pianta misteriosa è il Rosmarino; non ci resta altro da fare che iniziare il nostro viaggio virtuale della conoscenza scoprendo per prima le sue origini...
Rosmarino

Prezzemolo: Ecco tutto quello che c'è da sapere sul Prezzemolo
In questo articolo parleremo del Prezzemolo un altro bellissimo prodotto della natura. Ne scopriremo le sue virtù, le origini, gli effetti benevoli e molte curiosità. Ma non è tutto: Scopriremo come coltivarlo e come raccoglierlo, i valori nutrizionali e molto molto altro ancora...
Prezzemolo

Cerfoglio: Ecco tutto quello che c'è da sapere sul Cerfoglio
In questo articolo parleremo di un'altro prodotto che cresce spontaneo in natura, anche lui interessante sotto tutti i punti di vista, stiamo parlando del cerfoglio un lontano parente del prezzemolo. A questo punto come facciamo sempre imbarchiamoci nel nostro immaginario e fantastico viaggio della conoscenza ed andiamo a conoscere meglio il Cerfoglio...
Cerfoglio
 

Melone: Ecco tutto quello che c'è da sapere sul Melone
Molti di noi conoscono i prodotti della natura solo come cibo, ma pochi nè conoscono l'origine, la storia, come si coltivano, i valori nutrizionali e gli effetti benevoli per la nostra salute. In questo articolo parleremo del melone. Tutto questo basta per imbarcarsi nei nostri meravigliosi viaggi della conoscenza, cominciando come di solito dalle sue origini...
Melone
 

Anguria: Ecco tutto quello che c'è da sapere sull'Anguria
E' la gioa di chi fa le cure dimagranti, un prodotto sano e che non tutti sanno quanto principi nutritivi e proprietà benefiche ci può dare: stiamo parlando dell'Anguria, in questo soprendente viaggio alla scoperta delle sue origini è di tutta la storia che c'è dietro, ma non è tutto. Parleremo del terreno, della semina, della coltivazione e della raccolta di uno dei prodotti più consumati dagli italiani...
Anguria
 

Basilico: Ecco tutto quello che c'è da sapere sul Basilico
Una pianta aromatica, la regina del mediterraneo, che solo dal suo profumo fa venire in mente le lunghe giornate estive passate con gli amici davanti ad una deliziosa pasta con pomodoro, mozzarella e basilico. In questo emozionante viaggio, andremo proprio alla scoperta del basilico, cominciando dalle sue origini...
Basilico
 

Carota: Dalla sua coltivazione ai valori nutrizionali
In questo articolo parleremo di un'altro prodotto della natura molto interessante, come del resto lo sono stati tutti quelli trattati precedemente, dove ognuno di loro ha dimostrato di avere, ottime proprietà nutritive e dove ogni lettore ha potuto trovare la soluzione al suo problema. Stiamo per parlare della Carota ed andremo ad affrontare quest'altro viaggio della conoscenza, cominciando proprio dalle sue origini....
Carota
 

Lattuga: Come si coltiva e tante cose da scoprire sulla Lattuga
In questo articolo parleremo della lattuga, un prodotto che farà felice tutti quelli che fanno una dieta dimagrante e tra poco scopriranno perché. Ma prima facciamo la conoscenza di questo prodotto della natura, cominciando proprio dalle origine...
Come si cotiva la lattuga
 

Cipolla: Ecco tutto quello che devi sapere sulla Cipolla
Storia, origini e proprietà benefiche di un prodotto che non deve assoluamente mancare in tavola. Dalla sua coltivazione fino ad arrivare nelle nostre tavole, ma non è tutto: Scopriremo i valori nutrizionali, i parassiti che l'attaccano e molto altro ancora.Questo e molto altro, in questo appassionante viaggio da non perdere, tutto dedicato alla scoperta della Cipolla...
Cipolla
 

Aglio: Ecco tutto quello che devi sapere
Storia, origini e proprietà benefiche di un prodotto che non deve assoluamente mancare in tavola. Dalla sua coltivazione fino ad arrivare nelle nostre tavole, ma non è tutto: Scopriremo i valori nutrizionali, i parassiti che lo attaccano e molto altro ancora, come ad esempio i 10 rimedi naturali per ritrovare il proprio bessere fisico con le ricette antiche della buona nonna. Tutto questo e molto altro, in questo appassionante viaggio da non perdere, tutto dedicato alla scoperta dell'aglio....
Aglio prodotti naturali

 

Patata: Tutto quello che devi sapere sulla Patata
Storia, origini e proprietà benefiche di un prodotto che non deve assoluamente mancare in tavola. Dalla sua coltivazione fino ad arrivare nelle nostre tavole, ma non è tutto: Scopriremo i valori nutrizionali, i parassiti che l'attaccano e molto altro ancora.Questo e molto altro, in questo appassionante viaggio da non perdere, tutto dedicato alla scoperta della Patata...
Patata prodotti naturali
 

Melanzane - Prodotti Naturali
In questo articolo faremo conoscenza di un'altro ortaggio della natura, bello da vedere anche se rispetto ai pomodori trattati precedentemente ha poche proprietà nutrizionali ,ma sono buone da mangiare. Andiamo a fare quest'altro viaggio della conoscenza, cominciando dalle origine...
Melanzane prodotti naturali
 

Peperoncino - Prodotti Naturali
Alla scoperta del Peperoncino: Dalla coltivazione alle proprietà nutruzionali, ecco a voi il Peperoncino. Un Prodotti buono e genuini di Madre Natura. Origini, semina, coltivazione e tutti i benefici che si possono ricavare con il Peperoncino. Questo e molto altro in questo appassionante articolo alla scoperta dei Peperoncini...

Peperoncino prodotti naturali


Peperoni - Prodotti di Madre Natura
Alla scoperta della Peperoni: Dalla coltivazione alle proprietà nutruzionali, ecco a voi i Peperoni. Prodotti buoni e genuini di Madre Natura. Origini, semina, coltivazione e tutti i benefici che si possono ricavare mangiando i Peperoni. Questo e molto altro in questo appassionante articolo alla scoperta dei Peperoni...
Peperoni prodotti naturali
 

Zucca: Ecco a Voi la Zucca - Prodotti di Madre Natura
Alla scoperta della Zucca: Le origini della Zucca sono da ricercare nell'America Centrale, poichè i semi più antichi sono stati trovati in messico nel 7000 a.c. Per i nativi americani era un alimento base della loro dieta. Furono gli indiani ad insegnare ai primi coloni a coltivare la zucca, che con le patate ed il pomodoro è stato uno dei primi ortaggi ad essere importato in Europa e in Italia.. Questo e molto altro, alla scoperta della Zucca. Dalla sua coltivazione ai suoi benefici ed alle proprietà nutruzionali...
Zucca prodotti

 

Zucchine: Prodotti di Madre Natura
Alla scoperta delle Zucchine: La Zucchina e originaria dell'Asia Meridionale (Himalaya) e dell'America Centrale (Messico). Cominciò a diffondersi in Europa nel XVI secolo ed oggi e coltivata in tutti i continenti. La zucchina fu molto apprezzata dal popolo greco sia dagli uomini che dalle donne per il gusto e le pietanze a cui si prestava; Gli italani come sempre, popolo fantasioso, apprezzarono la Zucchina reinserendo tutte le ricette che si erano perse nel tempo. Questo e molto altro, alla scoperta della Zucchina...
Prodotti naturali:zucchine prodotti naturali

Come fare i Pomodori Secchi
Come fare i Pomodori Secchi? Ecco una guida per fare da soli i Pomodori Secchi. Seguiteci in questo viaggio per scoprire come fare...
Come fare i pomodori secchi

Come fare l'Estratto di Salsa o la Salsa Secca
Come fare l'Estratto di Salsa in gergo chiamata anche Salsa Secca? Seguici in questo viaggio per scoprirlo...
Come fare l estratto di salsa o la salsa secca
 

Come fare i Pomodori Pelati in Casa se non possiedi un orto
Se non possiedi un orto è vuoi fare i Pomodori Pelati in casa una piccola produzione, quindi per uso domestico, continua la lettura di questo articolo. Ma come si fa il Pomodoro Pelato? Seguici in questo viaggio per scoprirlo...
Prodotti naturali:come fare la salsa di pomodoro

 

Come fare i Pomodori Pelati in Casa se  possiedi un orto
Se possiedi un orto puoi fare una grande quantità di Pomodori Pelati in maniera semplice e veloce. Poi potrai conservare il tutto in un luogo fresco come ad esempio una cantina ed avere a portata di mano un prodotto naturale e genuino, sempre pronto a soddisfare il tuo palato, che potrai mangiare  a tavola con grande soddisfazione. Ma come si fa il Pomodoro Pelato?   Seguici in questo viaggio per scoprirlo...
Prodotti naturali:come fare la salsa di pomodoro

 

Come fare la Salsa di Pomodoro
Ecco tutto quello che devi sapere per fare la Salsa di Pomodoro in Casa: Gustosa e Genuina. Come si fa la Salsa di Pomodoro? Ecco tutto quello che devi sapere per fare una buonissima Salsa di Pomodoro. Una guida passo passo per riuscire a fare tutto da solo ed alcune gustosissime ricette per preparare con la Salsa di Pomodoro piatti genuini e nello stesso tempo gustosissimi...
Prodotti naturali:come fare la salsa di pomodoro

 

I Pomodori - Coltivazione, Origine e Proprieta' Nutrizionali
E' stato deifinito il re della tavola. Stiamo parlando del Pomodoro, prodotto naturale ricco di sostanze benefiche per il nostro organismo. Quali sono le sue origini? Come si coltiva il Pomodoro? Quali sono i reali benefici per il nostro organismo? Questo e molto altro ancora in questo affascinante viaggio alla scoperta dei prodotti che fanno bene alla nostra salute. Ma non è tutto: Ci sono metodi che grazie all'utilizzo del Pomodoro riescono a combattere le fastidiosissime zanzare...
Pomodori prodotti naturali ed effetti benefici
 

I Ceci - Dalla Semina alle Proprieta' Nutrizionali
I Ceci, un tesoro naturale di vitamine con lo scopo di portare benefici al nostro organismo. Dalla semina alla raccolta, scopriamo i Ceci, un prodotto naturale ricco di fosforo, magnesio e non solo. Un altro affascinante viaggio alla scoperta dei prodotti genuini, che madre natura ci ha donato...
Ceci prodotti naturali ed effetti benefici

Lenticchie: Dalla semina fino ad arrivare sulle nostre tavole
Un nuovo viaggio che ci immergerà nei prodotti genuini e sani di Madre Natura. Alla scoperta dei benefici che si possono ottenere da loro. Stiamo parlando delle Lenticchie e di tutto il mondo che gira intorno a loro, dalla semina alla coltivazione, fino ad arrivare nelle nostre tavole...
Lenticchie

Come coltivare i Fagioli e tutte le proprieta' benefiche
I Fagioli: Un altro interessante viaggio alla scoperta dei prodotti naturali che fanno bene alla salute e che portano immense soddisfazioni durante la semina e il raccolto, ma anche ad un risparmio notevole. Inoltre, cosa più importante, portano nelle nostre tavole la bontà, che solo madre natura è in grado di regalare...
Coltivazione dei fagioli e benefici

Ecco a Voi i Piselli: I prodotti naturali che fanno bene alla salute
Esistono diverse varietà di pisello, con caratteristiche diverse. Ad esempio la varietà macrocarpon, detta "pisello mangiatutto", conosciuto anche come taccola, di cui si mangia anche il baccello, in quanto i semi rimangono allo stato embrionale. Ma come si coltivano e quali benefici portano al nostro organismo. Questo e molto altro ancora, alla scoperta dei Piselli...
Ecco a voi i piselli

Ecco a Voi le Fave: I prodotti naturali che fanno bene alla salute
Hanno delle proprietà nutritive molto importanti, possono fare abbassare il colesterolo e farci vivere meglio. Sono le Fave, prodotti naturali che se mangiati frequentemente possono contribuire enormemente alla salute del nostro corpo. Ma quando e come si coltivano? E quando si raccolgono? Quali sono i reali benefici delle Fave? Questo e molto altro ancora in questo affascinante viaggio alla scoperta di un prodotto nutriente e naturale...
Ecco a voi le fave


 

 

Servizio gratuito di Newsletter

 

Ricevi il meglio di BeliceWeb.it per email.

Per un esempio della Newsletter clicca qui


Scrivi qui sotto la tua Email  

  

Tecnologia

Come Registrare lo Schermo del PC con Windows 10 Senza Installare Software di Terze Parti

Se cerchi una guida, per scoprire in modo sicuro e pratico, Come Registrare lo Schermo del PC con Windows 10 senza installare programmi di terze parti, questo b


Come Verificare la Versione di Windows 10

Se cerchi una guida, per scoprire in modo sicuro e pratico, la tua versione di Windows, questo breve tutorial, può esserti utile e di aiuto. Leggi subito come f


Come Evitare di Inserire la Password all'Avvio su Windows 10

Se cerchi una guida, per scoprire in modo sicuro e pratico, Come Evitare di Inserire la Password all'Avvio con Windows Explorer, questo breve tutorial, può esse


Come Aggiungere e Rimuovere Software da Esecuzione Automatica su Windows 10

Se cerchi una guida, per scoprire in modo sicuro e pratico, Come Aggiungere e Rimuovere Software da Esecuzione Automatica di Windows 10, questo breve tutorial,


Come Velocizzare l'Apertura delle Cartelle su Windows 10

Se cerchi una guida, per scoprire in modo sicuro e pratico, Come Velocizzare l'Apertura delle Cartelle con Windows Explorer, questo breve tutorial, può esserti


Come Eseguire i Comandi della Shell con Windows Explorer su Windows 10

Se cerchi una guida, per scoprire in modo sicuro e pratico, Come Eseguire Comandi della Shell con Windows Explorer, questo breve tutorial, può esserti utile e d


Come Accedere a Gmail Tramite Cortana su Windows 10

Grazie a questa guida riuscirai a vedere velocemente, come accedere a Gmail tramite Cortana. Ecco come fare.


Come Controllare le Attività di Gmail

Scopri con un semplice click un'utilissima funzione presente in Gmail per avere un account sempre sicuro e protetto.


Come Inviare Email Anonime

Se sei arrivato in questa pagina, sicuramente sei alla ricerca di una guida per inviare email anonime. Ecco come fare.




Come Guadagnare con Google AdSense

 

100 Rimedi Naturali per il tuo Benessere

 

Teletec Magazine

 



 

(C) 2016 - Avviato il 12 Giugno del 2001

Release Ver. 5b del 25/08/2010  Ore 11.11

Release Ver. 5c del 27/03/2015  Ore 11.11

 

(Publicazione 05.21 ora italiana) -   Privacy, Cookies e Disclaimer

 

Per contattarci : Info[@]beliceweb.it

 

BeliceWeb.it -  Tutto su BeliceWeb.it  -  Garantisce questo servizio Rosario Sancetta

Link amici   Teletec.it - Pcguida.com - Menphis75.com - Freeonline

 

^_Torna Su_^